venerdì 17 agosto 2012

KIN DEL DESTINO - COLLEGAMENTI GALATTICI TRA INDIVIDUI


Addentriamoci ancora un po' nella Visione Galattica dell'Essere Umano  prendendo in considerazione un'altra particolarità che ci viene donata dallo scoprire la nostra Identità stellare e tutto quello che di bello e nutriente ci arriva. Quello che illustrerò qui di seguito è la modalità con cui si spiegano le relazioni, perché ci sentiamo attratti da un dato tipo di persone o respinte da altre.
Vedremo che si tratterà di codici energetici e che ogni incontro ha una sua funzione specifica di grande insegnamento nella nostra vita. 

La figura sopra riportata illustra una croce di 5 kin. Quello al centro è la Notte Blu, cioè quello di mia appartenenza. Tutto questo insieme si chiama KIN DEL DESTINO e descrive i legami che ciascuno noi porta nel proprio Codice di Luce con gli altri esseri viventi. 
Ho già scritto delle Famiglie nelle quali sono suddivisi i 20 Glifi Solari. Questa sopra è una definizione più dettagliata delle funzioni di ciascun Glifo nei confronti degli altri.
Lo schema qui sopra è così composto: 
- il Kin al centro è quello di riferimento, quindi in questa sede parliamo della Notte Blu.
- Il Kin alla sinistra viene definito KIN ANALOGO, cioè il Glifo che fornisce sostegno e nutrimento, nel caso della Notte Blu è il Guerriero Giallo. Qualsiasi individuo Guerriero Giallo avrà questa funzione nella mia vita. Nei giorni Guerriero Giallo potrò portare avanti compiti più ardui, sapendo che l'energia eterica mi sosterrà nel mio intento. Il Guerriero Giallo non fa parte della mia famiglia di appartenenza, quella Segnale.
- Il Kin sotto quello centrale rappresenta l'energia nascosta, viene definito KIN OCCULTO, e rappresenta l'aspetto di me che agli altri è evidente ma che io non percepisco. Per la Notte Blu è lo Specchio Bianco. Quando incontro uno Specchio Bianco, quell'individuo mi mostrerà qualcosa in sé che io normalmente non percepisco di me stessa. Osservandolo, potrò avere l'occasione di conoscere questo aspetto di me stessa. In un giorno Specchio Bianco, se terrò gli occhi aperti, mi si riveleranno dinamiche nuove e finora sconosciute. Quando, viaggiando all'interno del Castello dei 52 anni, vivrò un anno da Specchio Bianco, vivrò esattamente un'atmosfera di continua scoperta. Sarà utile costruire questo Castello per conoscere il cammino che stiamo percorrendo.
- Il Kin alla destra rappresenta la forza opposta e contraria a noi, viene definito KIN ANTIPODE e ci sfida per ricordarci chi siamo. In questo caso è il Viandante dei Cieli Rosso. E' ovviamente la cosa più difficile da vivere, ma è anche chiaro che gli anni in cui una persona assume l'Identità del proprio Antipode siano quelli più fruttuosi in assoluto dal punto di vista evolutivo. Le persone che indossano l'Identità del vostro Antipode vi sfideranno continuamente. Può nascere anche un rapporto di amore/odio ma è di grande supporto ed insegnamento. 

Per ogni Glifo i tre aspetti sopra illustrati sono fissi - il Kin Analogo, Occulto e Antipode rimane inalterato, e solitamente appartengono alla stessa Famiglia. Allego sotto una foto che raffigura ogni Glifo con i vari Kin di riferimento:




Il glifo sopra quello centrale non è raffigurato nella foto qui sopra perchè cambia a seconda del Tono a cui il Glifo risuona. 
Si tratta dell KIN GUIDA ed esiste una tabella precisa per determinarlo. 
Chi nasce con Tono 1 Magnetico, 6 Ritmico e 11 Spettrale guida se stesso, cioè ha la stessa guida uguale al Glifo di nascita. Esempio, io sono Notte Blu Ritmica, Tono 6, quindi la mia Guida è la Notte Blu Ritmica.
I Toni 2 Lunare, 7 Risonante e 12 Cristallo, sono guidati dal secondo segno precedente dello stesso colore. Es. Terra Lunare Rossa - il Glifo rosso precedente è il Viandante dei Cieli e prima ancora c'è la Luna Rossa, quindi la sua guida è la Luna Lunare Rossa. Ogni volta che questa Terra incontrerà individui Luna, questi sapranno mostrarle la via in qualche modo.
I Toni 3 Elettrico, 8 Galattico e 13 Cosmico, sono guidati dal segno successivo dello stesso colore. Es. Scimmia Elettrica Blu è guidata dal segno successivo dello stesso colore. La Scimmia è il numero 11 nella lista dei Glifi, aggiungo 4 e arrivo al glifo 15, che è l'Aquila Blu. La guida della Scimmia Elettrica è l'Aquila Elettrica.
I Toni 4 Auto-Esistente e 9 Solare sono guidati dal segno precedente dello stesso colore. Es. Guerriero Giallo Auto-Esistente è guidato da Umano Giallo Auto-Esistente (Guerriero è il n. 16, vado indietro al primo glifo giallo e trovo il n. 12, l'Umano).
I Toni 5 Intonante e 10 Planetario sono guidati dal segno successivo dello stesso colore. Es. Specchio Bianco Planetario è guidato da Vento Planetario Bianco, visto che lo Specchio è il kin n. 18. quello successivo sarà il n. 2, cioè il Vento. In questo caso la Riflessione (Specchio) è guidata dalla Comunicazione (Vento), a significare che ogni volta che il soggetto si decide a condividere ciò che pensa, gli si presenterà la soluzione giusta.

Questo significa anche e ovviamente che chiunque abbiate davanti potrebbe essere una potenziale guida per voi, o una persona che può sostenervi o che vi sfida per ricordarvi chi siete. Anche le giornate che vi trovate a vivere hanno queste potenzialità in loro. Cominciate a capire quanto può essere affascinante conoscere le qualità del tempo che viviamo, che diventa entità a sua volta e non è solo una serie di momenti concatenati in serie? Cominciate a guardare chi avete di fronte con occhi diversi, chiedendovi che ruolo può avere nella vostra vita e siate aperti alla compassione, perché può anche essere che quella persona sia una parte intrinseca di voi.

Stefania Gyan Salila




1 commento:

  1. Ciao Stefania grazie per queste spiegazioni... però non mi torna una cosa in ciò che hai scritto: sono Allacciatore tono 10 kin 166 e come guida ho il Mago bianco, nn il Cane come da tue spiegazioni... potresti dirmi perchè? Grazie

    RispondiElimina